•  

MILANO AL CENTRO DEL MONDO

GROHE è orgogliosa di essere partner del Consorzio del Padiglione Germania ad EXPO Milano 2015

L’esposizione universale nasce molti anni fa. La prima edizione ebbe luogo a Londra nel 1851. In tale occasione, Eichelberg (in seguito divenuto parte di GROHE) si fece avanti come espositore con una presentazione di prodotto. Mentre le prime esposizioni erano dedicate a prodotti industriali e artigianali, il fulcro tematico della mostra è cambiato nel corso degli anni. Le esposizioni contemporanee affrontano questioni globali, offrendo soluzioni innovative. In questa tradizione, il prossimo evento, il cui tema è "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita", si propone di affrontare le enormi sfide nutrizionali del mondo.

Le proposte presentate saranno volte a garantire la fornitura di acqua potabile e la qualità degli alimenti, senza perdere di vista la necessità di proteggere gli ecosistemi, conservare e distribuire le risorse, nonché riportare in auge i cibi tradizionali. Ma non è solo in termini di contenuti che l'Expo sta cambiando, tracciando una nuova rotta. È stato anche ridefinito da un punto di vista concettuale e architettonico. Gli ideatori dell'evento hanno deciso di non erigere prestigiosi palazzi permanenti, come un "chiaro segno di cambiamento". Al contrario, l'esposizione è stata progettata come un parco sostenibile agroalimentare. Anche il padiglione tedesco promette di offrire numerose ispirazioni, oltre a proposte concrete e fonti di idee, per spingere i visitatori all'azione e a rivoluzionare il proprio pensiero. Distribuite su poco meno di 5.000 metri quadrati, le soluzioni originali del padiglione e gli scenari interattivi mirano a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla forza della natura.
Il padiglione tedesco "Campi di Idee" è caratterizzato da un'attenta combinazione di spazio espositivo e contenuti. Strutture stilizzate che richiamano la vegetazione formano una sorta di tettoia protettiva verdeggiante sullo spazio espositivo per accogliere i visitatori. Questi “germogli di idee” non sono solo l'elemento fondamentale del design del padiglione, ma anche l'elemento di connessione tra l'architettura e l'esposizione, tra l'interno e l'esterno. Legni locali definiranno l'estetica complessiva e il calore del materiale renderà l'ambiente accogliente. Rifocillati dagli alimenti tipici di ciascun paese partecipante, che si potranno gustare presso i ristoranti e le aree pic-nic, i visitatori saranno pronti per intraprendere un affascinante viaggio attraverso le aree dedicate all'acqua, alla terra, al clima e alla biodiversità. All'interno del padiglione, i temi affrontati vanno dalle fonti nutrizionali alla produzione alimentare, al consumo delle società urbane. Le esposizioni e le mostre metteranno in evidenza l'approccio innovativo della Germania nell'affrontare i futuri bisogni alimentari.
Parte dell'esperienza all'interno del padiglione tedesco sarà l'innovativo SeedBoard, che accompagnerà ogni visitatore nel proprio viaggio attraverso l'esposizione, incoraggiandolo a partecipare attivamente e a piantare il proprio “Campo di Idee”. Non solo uno schermo su cui poter inserire parole, immagini, video e giochi, ma anche il punto di partenza per iniziare a visitare le mostre. Il SeedBoard trasforma la visita del padiglione in un'avventura profondamente personale ed è anche un'occasione per apprezzare l'affascinante tecnologia tedesca.

GROHE è altrettanto impegnata nel creare significative esperienze di prodotto. Per tutti questi motivi, i prodotti di alta qualità GROHE sono la soluzione ideale per il padiglione della Germania. L'emozionante interazione tra design e protezione ambientale dell'Expo 2015 offre l'opportunità perfetta per l'azienda di dare vita alla sua filosofia. Per GROHE, sostenibilità e conservazione delle risorse significano assunzione di responsabilità per il benessere del pianeta e della sua gente, affrontando sistematicamente sfide ecologiche.

Link correlati